FESTA DI SAN PIETRO. Don Davide Rasa: «Troppi sperperi, recuperiamo insieme il valore religioso della festa» (video)


Circolano voci su possibili importanti cambiamenti organizzativi della Festa di San Pietro del giugno prossimo. Padre Davide, Parroco della Marineria, propone, in pratica, che non si formi il consueto “comitato” della festa. Ma poiché le voci vanno sempre verificate siamo andati direttamente alla fonte e lui, Padre Davide, schietto e spontaneo com’è, dopo una iniziale resistenza, alla fine ha accettato di farsi intervistare.

E-COMU-SEMU-TUTTI-MUTI-EVVIVA-SAN-PIETROOOO2

DON DAVIDE RASA 2

Don Davide Rasa il giorno della sua assegnazione nella chiesa della Provvidenza.

 

Il piglio è di chi crede in quel che dice. Il giovane prete, che da luglio 2016 guida la Parrocchia della Provvidenza, che dall’alto domina il porto peschereccio, cerca di spiegarci il contesto e i ‘perché’.
Ecco, dunque, direttamente dalla sua viva voce, che cosa esattamente potrebbe accadere da qui a giugno, senza con questo voler caricare di chissà quale ansia e attesa l’evento. 

 


LA VIDEO INTERVISTA


Breve nota sulla Festa

Festa propiziatrice e di ringraziamento, coinvolge un po’ tutte le marinerie dell’Isola, laddove la tradizione si mantiene ancora salda. Il suo svolgimento, fra venerdì 27 e domenica 29 giugno (giorno del Santo), assume una particolare suggestione per la processione delle barche incolonnate dietro al Santo ben saldo sulla prua della barca capofila. Le imbarcazioni imbandierate salpano dal porto e vanno verso un punto prescelto della costa. Anche quest’anno, se il mare sarà clemente, dovrebbe essere Capo Rama per poi invertire la rotta e far ritorno al porto. Nella punta estrema di Capo Rama sarà deposta in mare una corona di fiori a forma di grande chiave (la chiave di S. Pietro) come a volere aprire il Golfo all’abbondanza.


 

Commenta su Facebook
,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi articolo precedente:
copertina-paterna
Impianto di compostaggio e stoccaggio: Comunicato Stampa del Comune sul ricorso al Tar

Comunicato Stampa Terrasini –  Ricorso del Comune contro impianto  di compostaggio e stoccaggio “Edil  Ambiente”:  entro sessanta giorni la sentenza...

Chiudi