TERRASINI, UN BILANCIO CHE PIACE A TUTTI (video)


L’approvazione della manovra in Aula frutto di condivisione fra tutte le formazioni politiche. È quanto è emerso nel corso della Conferenza Stampa di questa mattina per illustrare, appunto, il Bilancio. Il Sindaco Maniaci: «Il 2019 ci riserverà grandi cose»; la Presidente Ferrigno: «Un Bilancio senza colori»; il consigliere Salvo Brunetti: «Al primo posto le esigenze dei cittadini».
INTERVISTE VIDEO

CONFERENZA

Una fase della Conferenza di questa mattina

Ma prima di proporvi la breve intervista video realizzata da Franco Cascio, vogliamo riassumere nel modo più sintetico possibile i punti evidenziati dagli amministratori nel corso della Conferenza Stampa:

  1. acquisto di tutta la nuova attrezzatura per il parco giochi, che verrà rinnovato, migliorato, sarà più sicuro e sarà un fiore all’occhiello della nostra città!
  2. acquisto di 3 sedie a rotelle per le scuole, una per ogni istituto scolastico; sono state inoltre acquistate le tende per il plesso “Padre Cataldo” così come richiesto dai genitori;
  3. fornitura di nuovi libri e di nuove apparecchiature informatiche per la biblioteca comunale;
  4. riconferma del Servizio Civico comunale che darà possibilità di lavoro a 11 persone, e inoltre il Lavoro rosa e Servizio civico distrettuale;
  5. acquisto panchine artistiche e arredo urbano per abbellire la nostra città per cittadini e turisti;
  6. imminente acquisto impianti di videosorveglianza per le scuole e le zone sensibili (parco giochi e Villa a Mare);
  7. per quanto riguarda lo sport si va questa volta oltre il semplice contributo-sostegno alle società sportive, che quest’anno è stato ampliato, ma si è provveduto a stanziare una somma per la riqualificazione del manto erboso del campo comunale Salvatore Favazza;
  8. è stato affidato un incarico per la digitalizzazione del nuovo Piano Regolatore generale, il che significa che saranno iniziate le procedure per il Piano Regolatore abbandonato da più di 10 anni;
  9.  cimitero: previsto acquisto di scale e i nuovi solleva-feretri;
  10.  incarico per migliorare e rendere più gradevole esteticamente la scala di accesso alla spiaggia Praiola;
  11.   avvio di un servizio di pulizia straordinaria del centro abitato e delle zone extraurbane;
  12.   ampliato il capitolo per la manutenzione delle strade e dell’illuminazione pubblica.

Il sindaco ha concluso ponendo l’accento su alcune altre iniziative come il  progetto “teatri d’integrazione,” con l’istituto nazionale del Dramma Antico (INDA); varie iniziative culturali e rassegne letterarie; definizione della progettazione del sottopassaggio, previsione, unitamente al CCR (Centro Comunale Raccolta Rifiuti), di un collettore fognario a servizio degli insediamenti abitativi posti a monte della 113; collaborazione con la Soprintendenza per l’adozione del Piano paesaggistico; parcheggi a mezzo dei cantieri di lavoro; informatizzazione dell’Ufficio tecnico e del Suap; attività ricreative per i ragazzi disabili.

L’intervista


Commenta su Facebook
,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi articolo precedente:
sarajevo 2
SARAJEVO 1914: Quei Due Colpi Che Cambiarono La Storia Del Mondo

Associazione Officina Rigenerazione e CasaMemoria "Felicia e Peppino Impastato" Presentano il film-documento "SARAJEVO REWIND" di Eric Gobetti e Simone Malavolti....

Chiudi