EVA DEAK: «Lascio i 5 Stelle di Di Maio». Lo ha confermato nella coraggiosa conferenza stampa di oggi (video)

 


Non era mai capitato – almeno a Terrasini – che un consigliere, a un certo punto del suo percorso politico e del suo mandato, avvertisse l’esigenza di spiegare ai cittadini le ragioni del “distacco”. Prima o poi doveva accadere ed è accaduto questa mattina con Eva Deak, la consigliera del M5s eletta un anno e mezzo fa. Lo ha fatto a viso aperto in una appassionata Conferenza Stampa: «Oggi – ha fra l’altro spiegato – il Movimento è irriconoscibile, è mutato, trasformato in maniera grottesca». E poi l’affondo su Di Maio.

eva deak

Eva Deak, di fronte a una folta platea, ha fatto un lungo e dettagliato resoconto delle battaglie portate avanti (ma anche di qualcuna persa o ancora non conclusa come nel caso del centro di compostaggio-stoccaggio di Contrada Paterna) insieme con tanti altri (non sempre dei 5s) che in questi mesi l’hanno sostenuta in difficili prove.
Ma le candidature nelle così dette parlamentarie imposte dall’alto … dalla cordata, non le ha proprio digerite insieme con tanti altri che la pensano esattamente allo stesso modo. Soprattutto da qui, dalle recenti
mutazioni politiche e contraddizioni emerse a livello nazionale nasce la sofferta decisione della ormai ex consigliera pentastellata.

Tuttavia Eva Deak resta in Consiglio, avendo saputo ritagliarsi in modo naturale e intelligente precisi spazi di lavoro politico, interpretando al meglio le dinamiche sociali presenti nel Territorio. Per questo è innegabile che resta uno dei principali terminali di un variegato movimento civico e ambientalista. Anche in virtù di questo nuovo e diverso ruolo affermatosi in questi lunghi mesi, la consigliera non lascia lo scranno di Palazzo la Grua, continuando a svolgere il suo impegno da indipendente, ma anche ispirandosi – come lei dice – al Movimento originario.

LA CONFERENZA STAMPA DI QUESTA MATTINA, GIOVEDÌ 1FEBBRAIO 2018


 

Commenta su Facebook

LEGGI ANCHE

copertina eva
TERRASINI, LA CONSIGLIERA EVA DEAK LASCIA IL M5S

  Nulla a che vedere  - ricordate? - col nostro "Pesce d'Aprile"   dell'anno appena trascorso (oggi profetico) quando titolammo che...

Chiudi