“IL SONDAGGIO”: Cinisi e Terrasini unite, sei d’accordo?

 


punto interrogativo 2Inauguriamo questo spazio (“IL SONDAGGIO”) con una domanda-risposta secca. Ha per oggetto un annoso problema che va alla radice dei due nostri Comuni, Cinisi-Terrasini, ormai così tanto vicini fra loro, che i suoi centri abitati, se osservati dall’alto dei monti, appaiono sempre più compenetrati.


NOTA *Il sistema adottato dalla nostra piattaforma,  non consentirà la ripetizione del voto e garantirà l’anonimato. Per non influenzare in alcun modo gli orientamenti del pubblico sia i commenti Facebook, sia i commenti normali non saranno attivi durante il periodo in cui le votazioni saranno aperte. Alla fine i commenti saranno riattivati, aprendo di fatto il dibattito pubblico sui risultati. Quindi, chi dovesse aver voglia di rendere pubblico il proprio orientamento e la relativa motivazione avrà la possibilità di farlo solamente “a urne chiuse”.


IL PRESENTE SONDAGGIO RIMARRÁ ATTIVO FINO A SABATO 9/12


Il sondaggio di oggi:

UN’UNICA AMMINISTRAZIONE FRA I COMUNI DI TERRASINI E CINISI? Dì la tua:

  • (79%, 104 Voti)
  • NO (21%, 28 Voti)

Totale dei votanti: 132

Loading ... Loading ...

 

Commenta su Facebook

LEGGI ANCHE

5 comments on ““IL SONDAGGIO”: Cinisi e Terrasini unite, sei d’accordo?
  1. salve,io sono favorevole a unificare i due comuni, eliminare le due amministrazione, fare nuove elezioni ma gli eletti dovranno venire dall’estero (giappone o germania) altrimenti non abbiamo fatto niente.

    PURA UTOPIA : I POLITICI NON RINUNCIANO A UN SINDACO,16 CONSIGLIERI,10 ASSESSORI E INFINE UNA DOZZINA DI CAPI CABBINETTI,CHE DOVREBBERO PULIRE VERAMENTE I C……………………..

  2. I due Comuni sono legati da sempre, Cinisarà che si sono sposati con le belle Favuruttara, i Favuruttara che si sono sposati con le belle Cinisarà, abbiamo il porto in Comune, ….uno scalo di alaggio in comune, la stazione ferroviaria in comune, le abitazione dei due paesi attaccati. che volete di più, ma come sussurra qualcuno i politici vedendosi ridurre le poltrone sicuramente faranno di tutto che questo non avvenga. Io direi a questo punto di fare una petizione popolare raccogliere le firme nei due paesi e fare un referendum per l’unione dei due comuni.

  3. I due Paesi hanno tanto in comune, a cominciare dal Porto, lo scalo di alaggio, la stazione ferroviaria, le abitzione attaccate, e la cosa più importante legami di parentela, infatti i Cinisara si sono sposati con i favoruttara e viceversa. Per me tra Cinisi e Terrasini non ci sono confini perchè faccio anche mio Terrasini. Il problema nasce tra i politici, che vedendosi dimezzare le poltrone si riducono le possibilità di essere eletti.

  4. SALVE, sono favorevole che si faccia un referendum con il conseso della REGIONE SICILIANA è SINDACI, e si propone di unificare i due comuni. Ma addire e fare ce di mezzo il mare,,, NO ANZI I POLITICI………………………..

  5. SALVE, sono favorevole che si faccia un referendum con il conseso della REGIONE SICILIANA è SINDACI, dei due paesi interessati e si propone di unificare i due comuni. Ma addire e fare ce di mezzo il mare,,, NO ANZI I POLITICI…………………

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

punto interrogativo 2
“IL SONDAGGIO” di Terrasini oggi presto al via

  "Terrasini Oggi" darà il via, nella settimana che si apre, allo spazio "SONDAGGI", traendo naturalmente spunto da ogni settore...

Chiudi