CENTRO RIFIUTI PATERNA: PIOVONO I DOCUMENTI CONTRO (video)

 


Intervista alla Cons. Deak, al Sindaco Maniaci e al Segretario Gen. Ricupati in vista della ennesima Conferenza regionale.


 

Dopo che le associazioni e i cittadini avevano chiesto al Sindaco e ai funzionari comunali di redigere una circostanziata relazione oppositiva al progetto del centro di compostaggio e stoccaggio della “C.F. Edil Ambiente” previsto in Contrada Paterna, alcuni giorni fa anche sette consiglieri avevano inviato una lunga nota al sindaco per sollecitarlo ad agire.

DIFFIDARE DEGLI DEIIl sindaco Maniaci e l’amministrazione, dopo incontri e chiarimenti sui passi da compiere (l’ultimo con le associazioni cittadine si è tenuto un paio di settimane fa in biblioteca), oggi la relazione è cosa fatta, puntuale e circostanziata, con molti allegati alcuni dei quali evidenziano in modo inoppugnabile le criticità ostative alla realizzazione del centro. È stata resa pubblica nella giornata di ieri, ma ciò che più conta è che è già stata inviata agli Uffici regionali competenti in vista dell’ennesima Conferenza regionale dei Servizi che dovrà decidere dopo ben tre rinvii.

«Nel rispetto di quanto richiesto, il Sindaco di Terrasini – si legge nella nota di accompagnamento –  ha trasmesso all’Assessorato Regionale dell’Energia- Dipartimento Acqua e Rifiuti una “nota istruttoria” a chiarimento dell’iter procedurale dal 2013 ad oggi riguardante il progetto della “Edil Ambiente” per la realizzazione di un impianto di compostaggio a Terrasini».

Nel servizio video che segue abbiamo intervistato sull’argomento il Sindaco Giosué Maniaci, il Segretario Generale del Comune Cristofaro Ricupati e la Consigliera di opposizione Eva Deak.


Commenta su Facebook

LEGGI ANCHE

,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

COPERTINA SOTTOPASSO
LINEA FERRATA: Torniamo Sui Nostri … Sottopassi

  Si parla insistentemente di due sottopassi ferroviari o, sarebbe più esatto dire, di due vie di fuga perchè di...

Chiudi