IL VERO VOLTO DI CINISI

 


IMMIGRATI E RIFUGIATI: Le Associazioni e i Movimenti Reagiscono Alla Campagna Mediatica Che Distorce L’Immagine Del Paese. Il Comunicato.

Le recenti polemiche innescate dal Primo cittadino di Cinisi con alcune dichiarazioni alla stampa e su Facebook relative al “Centro di Accoglienza per Minori non accompagnati” (Ex Opera Pia), e le successive conseguenti “incursioni” di movimenti di estrema destra razzista e nazifascista del tutto estranei al paese, registrano oggi la significativa presa di posizione anche da parte delle numerose e varie associazioni culturali, di volontariato e dei movimenti cinisensi. Da sottolineare, fra gli altri, l’adesione dell’Azione Cattolica Parrocchia Ecce Homo e del Gruppo Scout Cinisi 1. Il comunicato  – il che a nostro avviso è molto importante – non si limita a dissentire, ma traccia anche la linea operativa generale solidaristica lungo cui intende muoversi il composito Movimento. (La Redazione)

IL COMUNICATO STAMPA

cinisi solidaleGiorno 3 ottobre 2017 si è riunita a Cinisi un’Assemblea di Associazioni che agiscono nel territorio, per dare voce ad una Cinisi che mette al centro la solidarietà, l’interculturalità, l’accoglienza, e per reagire alla campagna mediatica che tramite siti online e social network ha rischiato di dare un’immagine di Cinisi che non le appartiene, quella di città razzista e respingente.

Ci accomuna l’esigenza di conoscenza reciproca e di incontro con le diverse comunità immigrate, le diverse culture ed etnie presenti nel territorio.

Ci proponiamo: di agire nel territorio in solidarietà con tutte le fasce più deboli sia immigrate che locali e di contribuire a favorire l’integrazione e l’interscambio tramite il coinvolgimento diretto nelle attività sociali, culturali e ricreative svolte dalle associazioni.

Siamo uniti contro ogni forma di razzismo, perché ci riconosciamo in un’unica specie umana e riteniamo che con l’incontro, la conoscenza e lo scambio culturale si possa cominciare un percorso comune verso la costruzione di una società libera e migliore per tutti.

Associazione Officina Rigenerazione
Associazione LabNovecento45
Associazione Casa Memoria Felicia e Peppino Impastato ONLUS
Libera-mente società cooperativa  sociale

Gruppo 8 Marzo
Azione Cattolica Parrocchia Ecce Homo
Gruppo incontrarsi è cultura
Associazione culturale Peppino Impastato Onlus
Clan del Gruppo Scout Cinisi 1
Associazione Culturale Asadin

FN3


 

Commenta su Facebook

LEGGI ANCHE

,
2 comments on “IL VERO VOLTO DI CINISI
  1. Bravissimi tutti!! Bisogna aiutare i più deboli e in difficoltà.Sono ragazzi che fuggono da realtà di morte,paura,odio e non meritano di trovare anche qui lo stesso trattamento.

  2. Non vedo cosa c’entri il razzismo visto che si parla di stranieri generici, qualsiasi colore della pelle abbiano. Ancora di più le proteste erano rivolte al business che ci sta dietro e non agli ospitati. Ricordo che per ognuno di loro si stanziano 1370€ al mese. Nel contempo per gli indigenti locali nulla se non saltuariamente qualche pacco di pasta.

    Chi è stato violento invece sono proprio gli ospitati che protestando, anche a ragione, per la paghetta negata loro dall’opera pia (75€ al mese che deve distribuirgli), hanno praticamente sequestrato i bambini dentro l’asilo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

OperaPia Cinisi-2
CINISI, RIFUGIATI: “La Rigenerazione”, il Presidente del Consiglio e il PD prendono posizione in due distinti comunicati

   COMUNICATO STAMPA Ci scusiamo col Movimento "la Rigenerazione" per non aver pubblicato a tempo debito il presente comunicato emesso...

Chiudi