Guido Orlando Dalla Mostra Fotografica Al Libro-Catalogo “Natura e Riserve Di Sicilia”

 


guido

«Guido e la sua inseparabile “amica”, la macchina fotografica, che mai lo deluse». Così iniziammo un nostro precedente servizio lo scorso febbraio in occasione della mostra di sue foto sulla natura e gli ambienti di Sicilia che trovò spazio nell’Ex Antiquarium del Comune. Erano trascorsi 5 anni dalla prematura scomparsa e oggi torniamo a parlarne perchè quelle stesse foto hanno assunto ora la forma di un vero e proprio catalogo.

IL RICAVATO DELLA VENDITA DEL CATALOGO SARÀ INTERAMENTE DESTINATO A UN FONDO CASSA PER FUTURE INIZIATIVE.

 

Biblioteca comunale “Claudio Catalfio”
sabato 21 ottobre h. 16.30

invito guido

Fra gli Sponsor “Casa Memoria Felicia e Peppino Impastato”

Alcuni passi tratti dalla prefazione di Andrea Bartolotta al libro-catalogo 

[…] I primi anni ‘70 sono gli anni della sua formazione politica e la sua incontenibile voglia di conoscenza e di cambiamento lo spinse alla socializzazione, ai rapporti con gli altri, allo stare insieme e soprattutto al “fare” insieme. […]

[…] I viaggi, l’aggregazione in gruppi culturali e politici sono stati la sua scuola di vita in cui far crescere e consolidare certezze, scelte e tutte le istanze ed i bisogni di uguaglianza, di libertà e giustizia che urgevano dentro. […]

[…] In questa ricerca, con la determinazione e l’inquietudine insaziabile della sua sensibilità, umana e sociale, con la sua mitezza e tolleranza, riusciva sempre e coinvolgere e a motivare quelli che lo frequentavano abitualmente ma anche coloro che si avvicinavano per poco tempo. […]

[…] Dal 1990 in poi inizia la sua collaborazione con le riviste “Gardenia” e “Bell’Italia”, in cui vengono pubblicati parecchi servizi fotografici, corredati anche da testi. Riprende i suoi giri e le sue visite ai borghi, alle coste e campagne di Sicilia. Dalle falde dell’Etna, al tavolato carsico dei monti Iblei, dai boschi delle Madonie alle cime dei Nebrodi, dai castelli e dalle fortificazioni dell’interno della Sicilia alle torri saracene della costa. […]

[…] Nel 2000 è uno dei promotori dell’Associazione culturale Peppino Impastato che viene registrata e fondata un anno dopo. Dopo il 9 maggio del 1978 non ha mai smesso di impegnarsi per dare giustizia a Peppino, per trasmettere la sua memoria e le sue idee alle nuove generazioni. […]

copertina - Copia


 

Commenta su Facebook

LEGGI ANCHE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

copertina scuola
“PULIAMO IL MONDO” con Legambiente Scuola Comune

  L’Istituto Comprensivo “Giovanni XXIII”, col patrocinio del Comune di Terrasini, partecipa all’edizione 2017 di “Puliamo il mondo”, l’iniziativa di...

Chiudi