TORNANO LE STRADE DI SAN CATALDO. Intervista al Sindaco di Terrasini e al Pres. della Biblioteca (video)

 


Iniziati questa mattina i lavori di recupero delle strade che portano alla spiaggia. Il primo passo per invertire il degrado e l’oblio di uno dei luoghi più belli del nostro territorio. «La Baia di San Cataldo, con la sua splendida spiaggia, presto restitutita ai cittadini». Lo afferma il sindaco di Terrasini Giosué Maniaci ai nostri microfoni. Intanto grande soddisfazione fra gli ambientalisti che in questi decenni hanno tenuto viva l’attenzione su questo sito falcidiato dall’incuria e dall’inquinamento del Nocella. Grazie anche e soprattutto a loro, e fra questi – senza far torto a nessuno –  all’ambientalista partinicese Francesco Loria, oggi è stato possibile avviare una nuova fase. Ma molto, moltissimo resta ancora da fare.

s. cataldo 1Intanto apprendiamo che il prossimo 28 settembre nei locali della Biblioteca comunale di Terrasini si terrà un’importante riunione fra i sindaci di Terrasini, Trappeto, Partinico, Balestrate, Montelepre, Borgetto e Giardinello per fare il punto sulla situazione e tracciare le future immediate iniziative concrete (in pratica definire e concludere il “Protocollo d’intesa). La riunione è una prosecuzione di un precedenta incontro svoltosi nel Comune di Trappeto lo scorso anno fra i sindaci di Trappeto, Partinico e Terrasini. Anche allora alla presenza di rappresentanti ambientalisti di Terrasini, Partinico, Balestrate e Trappeto per mettere a punto un primo “protocollo d’intesa” allo scopo di monitorare lo stato dei luoghi e dell’inquinamento del Nocella.

L’INTERVISTA


Commenta su Facebook

LEGGI ANCHE

,
il puparo - Copia
Foto Del Giorno. IL RITORNO

  Se non ve ne siete ancora accorti, il "Puparo" è tornato.  

Chiudi