“RISCHIO INCENDI”: ORDINANZA SINDACALE

 


Terrasini. Il Sindaco invita la cittadinanza al rispetto delle prescrizioni previste dall’ordinanza 102/2015 relativa alle disposizioni urgenti per la tutela ambientale e per la prevenzione del “rischio incendi” 27/06/2017

Incendio

Ufficio Stampa
Comunicato

Si ricorda che il succitato provvedimento prevede, tra l’altro, che “i proprietari e/o i conduttori di aree agricole non coltivate, di aree verdi urbane incolte, i proprietari di villette e gli amministratori di stabili con annesse aree a verde, i responsabili di cantieri edili e stradali, artigianali e commerciali con annesse aree pertinenziali, dovranno provvedere ad effettuare, a propria cura e spese, i relativi interventi di pulizia dei terreni invasi da vegetazione, mediante rimozione di ogni elemento o condizione che possa rappresentare pericolo per l’incolumità o l’igiene pubblica.

In particolare, dovranno provvedere all’estirpazione di sterpaglie e cespugli, nonché al taglio di siepi vive, di vegetazione e rami che si protendono sui cigli delle strade ed alla rimozione di rifiuti nonché di quant’altro possa essere veicolo d’incendio. Tali condizioni dovranno essere mantenute per tutto il periodo estivo”.
 
Inoltre, al fine di evitare la propagazione di incendi, tutti i proprietari e/o conduttori di fondi devono eliminare le sterpaglie e la vegetazione secca intorno ai cigli stradali, ai fabbricati, agli impianti nonché dai confini di proprietà per una fascia di rispetto non inferiore a 10 metri.
 
Per quanto riguarda tutte le altre disposizioni relative alla combustione controllata del materiale agricolo e forestale derivante da sfalci, potature o ripuliture e ai vari divieti, si rimanda al testo completo dell’ordinanza 102/2015 visionabile nell’allegato sotto”. (clicca QUI).

Il Sindaco
Dott. Giosuè Maniaci

Commenta su Facebook

LEGGI ANCHE

giovani che ballano
DECIBEL SELVAGGIO: MONTA LA PROTESTA ANCHE NELLE CONTRADE

  Sembra il "motivo conduttore" di questa estate appena all'inizio, ma in realtà il problema delle emissioni sonore a briglia...

Chiudi