Dipendenti comunali: sottoscritto l’accordo per il Fondo delle Risorse decentrate

 


L’accordo riguarda il triennio 2014-2016. Nella riunione della delegazione trattante del 28 aprile 2017 è stato sottoscritto l’accordo per l’approvazione dei contratti collettivi del fondo decentrato. Decisivo passo per lo stato dei dipendenti comunali. Il fondo non riguarda tutti i dipendenti, riferendosi al salario accessorio (indennità di responsabilità, turnazione, reperibilità, rischio, disagio, festivi ed altro.

 contratto testo

Dal Comunicato dell’Ufficio Stampa del Comune apprendiamo che si è sbloccata, così, la situazione di stallo in cui ci si era ritrovati a causa dell’accertamento ispettivo disposto dalla Ragioneria Generale dello Stato nel 2014 e dalle mancate controdeduzioni che dovevano essere rese al fine di chiarire le criticità segnalate, e che riguardavano, oltre al fondo delle risorse decentrate, anche altri aspetti dell’azione amministrativa dal 2005 al 2013.

Le criticità rilevate dall’ispezione, infatti, avevano costretto gli Uffici a non procedere nei tempi regolari per  sanare e “depurare” il fondo secondo le norme, cosa, che, a quanto si è saputo, è stato effettuato dall’attuale Amministrazione con una decurtazione di spesa per il personale del 25%  (indicata dal Governo centrale).

«Con grande sforzo ed impegno – sottolinea il Sindaco Giosuè Maniaci – siamo riusciti adesso a superare un grosso ostacolo che aveva bloccato negli anni passati la possibilità di pagare ai dipendenti comunali le spettanze del salario accessorio del Fondo decentrato per gli anni 2014, 2015 e 2016.  La situazione  oggi è stata sbloccata, dopo aver analizzato la costituzione del fondo dal 1999 al 2013 e dopo aver provveduto a verificare ogni punto riguardante le voci contestate e applicando le norme che presiedono alla quantificazione del fondo, correggendo gli errori segnalati.  Il risultato  oggi ottenuto – continua il Sindaco – è una bella notizia per i lavoratori comunali e un motivo di  soddisfazione per l’Amministrazione».

INGRESSO-COMUNE«I contratti collettivi del fondo decentrato per il triennio 2014-2016 – prosegue la nota del Comune -,  infatti, hanno ottenuto il parere favorevole dei Revisori dei Conti e così, nell’ultima riunione del 28/4/2017, la delegazione trattante (formata, per la parte pubblica, dal Segretario Generale e dai Capi Area 1 e 2, e per la parte sindacale, da Cgil, Uil, Cisl e Csa e dalle RSU comunali) ha approvato il nuovo fondo».

Adesso l’accordo dovrà essere ratificato dalla Giunta Municipale e successivamente sarà possibile liquidare le spettanze ai dipendenti comunali.

Rispetto a prima, c’è stata quindi una riduzione complessiva media di circa il 25%.  La costituzione del nuovo fondo è stata determinata in poco più di € 326.000,00 (oltre oneri riflessi) per ciascuna annualità.


 

Commenta su Facebook

LEGGI ANCHE

,
Leggi articolo precedente:
copertina palazzo d'aumale
“I Mercoledì di Palazzo d’Aumale”, Occasione di Rilancio del Museo Naturalistico Regionale di Terrasini

  Nell'ambito delle attività di promozione del patrimonio naturalistico custodito nel suggestivo Palazzo, il Museo ha organizzato una serie di...

Chiudi