MENSE DI S. GIUSEPPE. Le iniziative di quest’anno. Anche la Scuola fa la sua parte. Coinvolti Museo Regionale e WWF di Terrasini

 


È un miracolo se sopravvive. Anzi sembra riprendere nuova linfa e consolidarsi questa poetica tradizione che intreccia amore, memoria, fede e genuina devozione popolare verso Giuseppe, marito di Maria e padre putativo di Gesù.

san giuseppe

Quest’anno, come gli altri anni, oltre allo spontaneo fiorire di mense dislocate in vari punti del centro abitato, sembra precisarsi ancora meglio il ruolo di coordinamento della Pro Loco guidata da Massimo Zerilli coadiuvato da alcuni apprezzabili giovani. Ma quest’anno interviene anche il Patrocinio del Comune ed entra in scena la scuola che vi innesta – in linea con la tradizione popolare – un proprio progetto educativo-culturale.

E a tal proposito vogliamo qui riportare due fra le moltissime preghiere in dialetto che venivano e vengono rivolte al Santo per impetrar grazie.
Sono tratte da una più ampia ricerca effettuata da Rino Catalfio molti anni fa e pubblicata sul nostro giornale quando era in formato cartaceo:

«Patriarca mmaculatu
Di Gesù custódiu amatu
Casta spusu di Maria
Prutiggiti e sarvati l’arma mia».

 Un’altra recita:
«San Giuseppi, un m’abbannunati,
Ntra li bisogni e li me nicissitati
Binidittu é lodati sia
Lu nuomu di Gesù,
Giuseppi e Maria».


LE INIZIATIVE 2017


pro loco mense


LA DISLOCAZIONE DELLE MENSE NEL CENTRO URBANO (cartina curata dalla Pro Loco)


pro loco cartina mense


LA SCUOLA Istituto Comprensivo Giovanni XXIII



L’Istituto Comprensivo “Giovanni XXIII” di Terrasini fa parte di un partenariato strategico biennale europeo Erasmus Plus dal titolo “Per un mondo più verde … lasciamo agire i bambini!”, insieme ad istituzioni scolastiche francesi, spagnole, greche, lituane e polacche. Dopo aver trattato varie tematiche sulla salvaguardia dell’ambiente ed accingendosi ad affrontare il tema dell’alimentazione sostenibile, l’Istituto intende promuovere, avvalendosi della collaborazione dei referenti del territorio del WWF, Ente Gestore di aree naturali protette, l’organizzazione di un percorso educativo che abbia come finalità principale l’educazione a una corretta e sana alimentazione e ad un’alimentazione sostenibile, anche attraverso la conoscenza diretta di prodotti e tradizioni gastronomiche locali.Visto l’approssimarsi della Festa di San Giuseppe, la cui tradizione è molto sentita a Terrasini, l’Istituto ha deciso di indirizzare l’azione educativa verso la scoperta delle tradizioni gastronomiche legate alla Festa […].

PROGRAMMA
Lunedì 13 marzo 2017
Ore 9.00 – Inaugurazione della Mensa con la benedizione dei parroci del paese di Terrasini: don Castrenze Cannella, don Davide Rasa, don Giuseppe Ingrao.
Recita di preghiere in dialetto legate alla tradizione della festa di San Giuseppe a Terrasini (alunni delle classi I, II e III della Scuola Primaria “Padre Cataldo”).
Da lunedì 13 a venerdì 17 la Mensa sarà aperta al pubblico nei seguenti orari:
9.30 – 12.30 / 16.00 – 19.00.
Durante le visite alla Mensa, gli studenti della Secondaria dell’Istituto offriranno il frutto di una loro raccolta di alimenti da offrire alle famiglie del Paese con particolari necessità economiche.
Sabato 18 marzo 2017
Ore 09.30 – Saluti da parte della direttrice del Museo Regionale d’Arte Moderna e Contemporanea, dott.ssa Li Vigni, della Dirigente Scolastica dell’I.C. “Giovanni XXIII”, dott.ssa Claudia Corselli, del Sindaco di Terrasini, dott. Giosuè Maniaci, dell’ Assessore all’Istruzione del Comune di Terrasini, dott.ssa Maria Grazia Bommarito.
Interventi da parte del Consigliere dell’Ordine degli Agronomi di Palermo, dott.ssa Ivana Calabrese, della dott.ssa Laura Genco, Responsabile della RNO Capo Rama di Terrasini.
Ore 10.30 – Presentazione dei lavori svolti dagli alunni dell’I.C. “Giovanni XXIII” di Terrasini.
11.15 – Recita di preghiere in dialetto legate alla tradizione della festa di San Giuseppe a Terrasini (alunni delle classi IV e V della Scuola Primaria “Padre Cataldo”).
Ore 12.00 – Degustazione del tipico pane di San Giuseppe e di formaggi locali.
Ore 14.00 – Visita guidata presso RNO Capo Rama. Punto d’incontro presso l’ingresso di Cala Porro.
Durante la mattinata il WWF esporrà materiale divulgativo e alimenti prodotti all’interno delle aree protette.


 

Commenta su Facebook

LEGGI ANCHE

,
Leggi articolo precedente:
TERRASINI OGGI 1
CENTRO DI STOCCAGGIO. LA PAROLA AL SINDACO REDUCE DALLA CONFERENZA REGIONALE -VIDEO-

  IL CONSIGLIO COMUNALE: «SERVE CHIAREZZA». «La seduta del Consiglio comunale sui problemi addebitabili all’attività dell’impianto di compostaggio evidenzia la...

Chiudi