Vitina Lentini e la sua Cinisi degli Anni ’60. “La chorisia è tornata a fiorire”, racconto di “ordinaria migrazione”

 


 

libro-2“La chorisia è tornata a fiorire”, racconto di memorie della cinisense Vitina Aurora Lentini (sottotitolo “Storia di ordinaria migrazione”, Edizioni Europa, pag. 206), col suo stile asciutto e immediato, sorprende e cattura tanto da meritare molta più attenzione di quanto non ne abbia già ricevuto. Inevitabili – ancor prima di aver letto il libro – i richiami alla complessa e spesso drammatica realtà dell’odierna immigrazione. È stato presentato a Cinisi martedì 22 novembre nella sede della Associazione “Docentinsieme”. (la Redazione)

 

 

Il retrocopertina del libro ci dà un primo assaggio: «Narrato in prima persona, questo racconto ci rapisce dalla nostra quotidianità e ci fa vivere, con tutti i cinque sensi, la storia della protagonista. Sicilia, un luogo difficile ed un tempo ancora più complesso. Dal primo dopoguerra ai tempi più recenti, vedremo attraverso i suoi occhi il mondo cambiare, allargarsi alla Svizzera e agli Stati Uniti per poi restringersi nelle domande che assillano la mente. Per esempio: “Perché tanta determinazione ad emigrare? Unicamente per la ricerca di una migliore stabilità economica?” Soltanto dopo tanti anni si chiuderanno i cerchi ed arriveranno le risposte. E intanto la chorisia farà sbocciare nuovi fiori …».

lentini

L’Autrice Vitina Aurora Lentini durante la presentazione presso l’Associazione di Cinisi “Docentinsieme”

Il libro -come già accennato – è un racconto di memorie, che ci consegna un delicato acquerello della realtà cinisense negli anni ’60, anni di “ordinaria emigrazione”, visti con gli occhi di una bambina, quale era allora l’autrice. La narrazione di quegli anni ci porta a fare un viaggio a ritroso, a pescare ricordi che si erano appannati, ma che abbiamo ritrovato intatti scorrendo le pagine. È un libro che emoziona il lettore, in quanto l’autrice sa trasmettere il pathos con cui ha vissuto quegli avvenimenti, ci consente inoltre di ripercorrere la microstoria di Cinisi e fa riemergere dal passato straordinari personaggi. Ma il racconto è anche il percorso scelto dall’autrice per fare chiarezza sui suoi rapporti con i genitori, che tanto ha amato: il padre, grande lavoratore, sempre affettuoso e presente nella vita delle figlie, comprensivo e a volte sorprendente e la madre, donna rigorosa, determinata ed intraprendente, che ha compiuto scelte decisive per la famiglia.

 

 

presentazione-libro-lentini-1

Una parte dei componenti dell’Associazione “Docentinsieme”

Vitina Lentini è vissuta a Cinisi fino al 1974, poi le vicende familiari, che in parte racconta nel suo libro, l’hanno allontanata dal paese natio. Negli anni ‘60 i genitori con la figlia più piccola partono per la Svizzera. La protagonista, allora, è una bimba di otto anni, che viene affidata ai nonni e non comprende pienamente le ragioni della decisione presa dai genitori. Il racconto così diventa il percorso per dipanare tutti i nodi irrisolti e per ritrovare l’armonia con se stessa.


Vitina Aurora Lentini si è laureata a Palermo in Materie Letterarie, ha studiato inglese presso l’Università del Michigan, dove ha trascorso, pur saltuariamente, alcuni anni della sua vita. Rientrata in Sicilia, è stata docente di italiano e storia negli Istituti superiori.

Parte del ricavato dalla vendita del libro è stato e sarà devoluto a Surf4Children, un’organizzazione non lucrativa di utilità sociale regolarmente iscritta all’elenco delle ONLUS. È stata fondata da un gruppo di giovani medici e si propone di promuovere e diffondere la cultura dello sport in generale, e del surf in particolare, come importante strumento per il raggiungimento del benessere completo dei bambini e delle famiglie con bisogni speciali in Italia e nel mondo.

(Servizio a cura dell’Associazione “Docentinsieme”)


 

Commenta su Facebook

LEGGI ANCHE

Leggi articolo precedente:
scala comune copertina
Comunicato dei Consiglieri del PD sulla Seduta di giovedì 24

  RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO IL SEGUENTE COMUNICATO del Gruppo Consiliare e del Circolo del Partito Democratico di Terrasini Nella giornata...

Chiudi