La strage nazista di Nola riportata alla luce in un libro di Umberto Santino, fra sbarco Alleato in Sicilia e Resistenza

 


santino-testo

 «La strage rimossa», questo il titolo del libro di Umberto Santino che lo stesso autore presenterà a Cinisi venerdì 2 dicembre in occasione della riccorrenza della morte di Felicia Bartolotta Impastato. A parlarne con Santino, Luisa Impastato, Presidente dell’Associazione “Casa Memoria”, e Giuseppe Ruffino.

FELICIA BARTOLOTTA IMPASTATO

 

casa memoriaVENERDÌ 2 DICEMBRE ore 17.00

ex Casa Badalementi,
Corso Umberto 1°, n.183

L’11 settembre 1943, tre giorni dopo l’8 settembre, data dell’Armistizio firmato a Cassibile tra Italia e  Alleati anglo-americani, a Nola i nazisti fucilarono, alcuni ufficiali dell’esercito italiano, e tra essi il capitano palermitano Mario De Manuele. Una storia dimenticata dagli storici, che non si trova nelle pagine dei libri e riflette il silenzio collettivo.

Il libro contiene anche una rassegna degli scritti sulla Resistenza e sul ruolo della Sicilia. “Come mai la strage di Nola non è entrata, come meriterebbe, nella storia d’Italia?”. Queste pagine nascono da questa domanda e vorrebbero provare a dare una risposta.


unita-clandestina-del-43

Un numero clandestino de “l’Unità”. Ottobre1943

Fu certamente una delle prime, se non la prima, di innumerevoli nefandezze perpetrate dal nazismo, quasi una anticipazione di quel che, di lì a poco, si sarebbe scatenato nel resto della Penisola contro popolazioni inermi nel vano tentativo di fiaccare la Resistenza organizzata. Umberto Santino, grazie anche ad alcune coincidenze, ha il merito di aver ripercorso, a oltre 70 anni da quei fatti, il filo che conduce a Nola (famoso centro del napoletano), ricostruendo, attraverso testimonianze documentate, i momenti salienti di quel tristissimo episodio.
(La Redazione)


Commenta su Facebook

LEGGI ANCHE

,
Leggi articolo precedente:
copertina-parisi
ULTIM’ORA. UN TERRASINESE, SANTO PARISI, FRA LE VITTIME DELLA TRAGEDIA SU UN TRAGHETTO DI MESSINA

    ULTIM'ORA. Il terribile incidente, di cui non si conosce ancora bene la dinamica, è avvenuto oggi pomeriggio. Ne...

Chiudi