PROTESTANO LE MOGLI DEGLI OPERATORI ECOLOGICI PER GLI STIPENDI ARRETRATI (video)

 


protesta-1Un gruppo di donne esasperate salgono le scale di Palazzo La Grua: i loro mariti – operatori ecologici ATO – non percepiscono lo stipendio da tre mesi. «Cosa fareste voi al nostro posto? – grida una signora – Basta … basta … basta!». Il sindaco le riceve immediatamente e dopo un appello ai cittadini a pagare le tasse, si impegna a risolvere il problema e la situazione si rasserena.

Una situazione penosa che si trascina da anni. Nell’intervista successiva allo sfogo delle donne, il sindaco fornisce la sua versione e lancia un pressante appello alla popolazione affinchè paghi le tasse previste. Altissimo è l’introito mancato. In realtà il passaggio è complesso almeno fin quando non si sblocca il problema ARO, non si bandiscono le gare d’appalto e si potenzia la raccolta differenziata. Solo allora per i nostri operatori ecologici potrà vedersi la luce.

Ecco il video con le donne che protestano e la breve intervista al sindaco. Ci scusiamo con i lettori per la pessima qualità delle immagini realizzate con mezzi non idonei.

 

Commenta su Facebook

LEGGI ANCHE

, ,
Leggi articolo precedente:
munnizza
RACCOLTA DIFFERENZIATA. IL VIDEO DELLA DISCORDIA

La raccolta differenziata a Terrasini non è affatto un bluff. E il nostro giornale – come ha già fatto in...

Chiudi