“PROGETTO TARTARUGHE” a “Maraggiari”. Protagonisti i bambini


 

PROGETTO TARTARUGHE. Grande successo dell’iniziativa. E non poteva essere diversamente quando i protagonisti sono loro, i bambini. Ma anche l’instancabile FRANCESCO “CICCIO” TOCCO nonostante una trentina di aculei di ricci conficcati in un tallone. La manifestazione naturalistica organizzata dal WWF e DALL’ASSOCIAZIONE YOU DIVE CLUB CAPO GALLO col patrocinio dei Comuni di Cinisi e Terrasini.

wwf spiaggia maraggiari

Ieri, sabato 6 agosto, gli amanti del mare di ogni età (cioè di tutti coloro che hanno ormai capito il valore naturale del “capitale Mare”, l’inestimabile liquido da cui è nata la vita) si sono dati appuntamento nel Lido Melangolo presso la spiaggia Maraggiari di Cinisi.

wwf 2Occasione, questa, per presentare il  “Progetto Tartarughe”  e la “Salvaguardia della flora e della fauna marina”  con il wwf Sicilia nord occidentale e l’Associazione “You Dive Club Capo Gallo.
Sono stati gli “esperti” di queste due organizzazioni a mostrare a tutti, grandi e piccini, la “scatola magica del mare” oltre ai kayak e ai sup indispensabili per “scivolare” in mare senza inquinare.

Anche questa volta, dunque, gli organizzatori sono riusciti a richiamare tanti cittadini sensibili o da sensibilizzarestella marina nell’azione di salvaguardia della fauna e della flora marina.

«Ognuno di noi può fare la differenza – scrive Ciccio Tocco -. I bambini sono il nostro futuro, ogni genitore deve insegnare i valori della natura». Sottofirmiamo!

manifesto


 

Commenta su Facebook

LEGGI ANCHE

Leggi articolo precedente:
copertina manzella
Le “Sicilie” di Pino Manzella A Torre Alba

  Di notevole significato l'appuntamento con le opere pittoriche di PINO MANZELLA che, con i soci dell'Associazione fotografica ASADIN, darà...

Chiudi