CONSIGLIERE, MA COME TI VESTI?

 

Pungolin interno

 

Dov’è finito il portamento istituzionale? La prima seduta del nuovo consiglio comunale,
tra i verdetti ufficiali, ne ha emesso un altro: tutti i consiglieri rimandati in fatto di look!
Si salva solo il buon Puccio.

 

 


 

consigliere 2016

 

di Satiride

 

Martedì 28 Giugno 2016 ore 19,00. Interno Aula consiliare Falcone e Borsellino.

Trepidanti e già con le ghiandole sudoripare al lavoro, eccole le sedici anime coraggiose pronte a prendere posto nell’aula consiliare del comune di Terrasini per vestire i panni di portavoce (portavoce fa molto trendy) dei cittadini che da poco hanno dato loro fiducia.

A contorno dei valorosi “lottatori di sudo” il Sindaco e i sui Assessori, la stampa locale, l’immancabile Segretario Comunale e tantissimi curiosi intervenuti per vedere da vicino la neoeletta squadra politica.

consiglieri 2016

Il team “omino bianco”

 

A guardarli bene, però, i protagonisti della serata in tema di “vestire i panni” meriterebbero una disamina approfondita. Proviamoci.

L’ultima a prender posto prima dell’inizio della “sfilata” è lei, la di lì a poco presidente del consiglio, che col suo tailleurino animalier (tigre sopra, leopardo sotto) non passa di certo inosservata, tanto da convincere i colleghi a eleggerla capobranco.

Ma in tema di “a me gli occhi” Miss Ventimiglia non si fa di certo fregare, sfoggiando un tubino color fragola che in poche ore diventa il simbolo delle quote rosa in aula.

Ah le donne! Le prime a notare il look delle altre donne, quindi sempre le più criticate. Per esempio, le scarpette rosse della Deak le vedi già dal monumento ai caduti. La identificano come Dorothy del Mago di Oz.

E la Galati? Chiamata temporaneamente al timone della barca, si presenta curata e sobria, con uno stile che rassicura la platea e che quasi sembra dire “tranquilli, ci pensa mamma!”

consiglieri 2 2016

Twins, i gemelli

 

Nulla a che vedere con la grinta della giovane donna in politica della Fiorenza: la Mara Carfagna de noantri.

E poi la Li Cavoli che lascia di stucco tutti con un tripudio di forme e colori nel retro della giacca che neanche Kandiskij avrebbe mai messo in piedi!

Infine le “assessoresse” coordinate di tutto punto ma a incrocio, stile Ambra e Pamela ai tempi di Non è la Rai.

E i maschietti? Beh! Togliendo la formazione dell’Omino Bianco (Viviano – ToccoMilitelloDi Mercurio) a cui vengono in soccorso gli assessori Palazzolo e Cinà (tutti in camicia bianca, un modo per esprimere forse il loro candore?) e l’indefinito grigio/celeste di Giliberti, sono loro, le due C, a catturare la nostra attenzione: Cammilleri e Caponetti. Uguali, vestiti come gemellini.

 

puccio

Puccio style

Suvvia ragazzi, un po’ di originalità. Vedi il Ventimiglia, lui sì che si sa distinguere: camicia Burberry (almeno nel motivo) che ti ipnotizza che è un piacere.

Che poi, per essere credibili, ai signori uomini sarebbe bastato copiare il caro vecchio Gianfranco Puccio che di consigli comunali ne ha fatti e sa benissimo che l’ato, pardon l’abito, fa il monaco.

Lo sa lui così come lo sa il primo cittadino. Basta già la fascia a conferire a chiunque il fascino dell’uomo di potere, ma se sotto il tricolore c’è anche un bell’abito … il gioco è fatto: vince e convince.

Un consiglio? L’aula è stretta e il condizionatore non condiziona, la prossima seduta fatela alla piscina comunale. Tutti in costume! Magari al tramonto e con un drink a bordo vasca (l’ex sindaco Randazzo sarebbe orgoglioso di voi!).

“Lady di Ferrigno”, dico a te che sei quella che comanda: fallo! E ti voglio in trikini.
Tu puoi!

 

Commenta su Facebook

LEGGI ANCHE

7 comments on “CONSIGLIERE, MA COME TI VESTI?
  1. Va bene un po’ di satira non guasta,bisogna essere capaci di accettare qualche battutina simpatica…….tanto per sdrammatizzare in un luogo come l’aura consiliare.Un saluto.

  2. No..non è Novella 2000..si è solo cercato, attraverso un breve resoconto ironico,di guardare al lato simpatico,satirico,leggero,frivolo se vogliamo di un evento importante come il primo consiglio comunale del nuovo Sindaco.Fatevela na risata ogni tanto che a differenza di polemiche e accuse reciproche in aula,non fa male a nessuno!!!

Comments are closed.

Leggi articolo precedente:
MIGRANTI-IANNELLO COPERTINA
NELLE FOTO DI IANNELLO IL DRAMMA DEI MIGRANTI -MOSTRA-

  Foto al "Margaret Cafè" di Terrasini domenica 3 Luglio 2016 alle ore 19.00, inaugurazione della personale fotografica "NO FIXED...

Chiudi