IL MERCATO QUINDICINALE E “L’IMPRESCINDIBILE MEMORIA” DEL VICE SINDACO

 

Pungolin interno

LE OPPOSIZIONI SUL PIEDE DI GUERRA CHIEDONO LA TESTA DI CENSOPLANO.
ASSOLDATO UN PROFESSIONISTA DELL’ISIS.

Interrogazione urgente sulla mancata osservanza della ORDINANZA SINDACALE N. 46 del 01/06/2015 firmata dal vice sindaco, avente per oggetto “DIVIETO DI INSTALLAZIONE DEL MERCATO QUINDICINALE”.

Ecco il testo dell’Ordinanza:
«
Visto che il 2 giugno 2015 si celebra la festa della Repubblica Italiana; Considerato che in data 2 giugno 2015 è programmato lo svolgimento del mercato quindicinale in via Carlo Alberto Dalla Chiesa; Tenuto conto che tale celebrazione costituisce memoria imprescindibile nella storia della Repubblica Italiana e rappresenta momento d’espressione dell’identità nazionale; ORDINA il divieto di installazione del mercato quindicinale per la data del 2 giugno 2015.
DISPONE
Che la presente Ordinanza venga: -Trasmessa al Comando di Polizia Municipale; -Pubblicata in data odierna all’Albo Pretorio digitale; -Inserita nel fascicolo delle ordinanze. F.to IL VICE SINDACO Ing. Fabio Censoplano Terrasini, 01/05/2015.

______________________

Ora, giusto giusto capita che questa mattina Giacomo Greco (l’unico-certo-sicuro-prossimo-autocandidato-a-sindaco-del-2016), avendo letto su internet l’ordinanza, esce da casa, sale in auto e tutto sparato svolta per Via Carlo Alberto Dalla Chiesa. Che gli si para davanti? Il mercato quindicinale. Oh dio buono! ma chi succiriu?

Infuriato come un mastino affamato telefona al vice sindaco per chiedere spiegazioni.
Pungolin ha immaginato che fra i due si sia svolto il seguente dialogo:

(Censoplano risponde assonnato)
– Io ho firmato …? ma quando?
-Come quando? Ieri hai firmato, lunedì 1° giugno …
-Ah … sì … ora ricordo. Ma oggi che giorno è?
– Oggi è martedì 2 giugno, a Fiesta ra Repubblica, che costituisce “memoria imprescindibile”…!
-E hanno montato il mercato?
-A meno che io non me lo stia sognando, cca è!
-Un po’ di pazienza, ora mi alzo, mi lavo, mi pigghiu un bellu cafè, mi fumu menzu pachiettu di sicarietti  e vado al Comune …
-E che ci vai fare al Comune? oggi è chiuso, è martedì 2 giugno, la festa della “imprescindibile … memoria”, chidda ca tu nun hai …!
-Ah, vero, me l’ero scordato … Allora ci vado domani, mercoledì 3 e scrivo la revoca dell’ordinananza.

Non è andata proprio così, ma quasi ci siamo!

Pungolin

 

 

Commenta su Facebook

LEGGI ANCHE

One comment on “IL MERCATO QUINDICINALE E “L’IMPRESCINDIBILE MEMORIA” DEL VICE SINDACO
  1. Si un mi ricuordo male qualche hanno fa' un vicesinnacu chiamato ANGELO CENSOPLANO approfittannu ca lu sinnaco ri allura si truvava in America ripristino' u duppiu sensu di marcia a strada Cursa ora il vicesinnacu quarda caso che si chiama FABIO CENSOPLANO approfittannu ca u sinnaco e' in Germania fa' na urdinanza di non apertura del mercatino quindicinale per la Festa che costituice"MEMORIA IMPRESCINDIBILE del 2 Giugno" e poi nun la fa' rispettare che e' na CUINCIDENZA O CHI CUOSA ! Mi venisse i ririre su un fusse che la festa della REPUBBLICA e' na cosa seria. VIVA L'ITALIA.

Comments are closed.

Leggi articolo precedente:
COPERTINA INTERVISTA VIVIANO
Comune Di Terrasini: Esplosive Dichiarazioni Del Consigliere Fabio Viviano Su Incarichi e Consulenze

Il consigliere di opposizione, sulla scia di una interrogazione già discussa in Aula, parla a tutto campo su consulenze e...

Chiudi