CITTÀ DEL MARE, LA TRATTATIVA SI … ARENA!

città del mare

«Finora niente impegni scritti» -dicono i lavoratori- «Ci sentiamo presi in giro sulle spettanze non pagate da ottobre 2014. E così, se manterranno la promessa, i meno sfortunati fra noi saranno pagati dopo otto mesi». 

Si è già al terzo rinvio senza che ancora si intraveda nulla di certo e definito.

L’impegno più importante emerso sarebbe che, fra fine maggio e fine luglio i lavoratori dovrebbero ricevere questi benedetti arretrati.

Per quanto riguarda le esternalizzazioni di cui tanto si è parlato da qualche tempo a questa parte (affidamento a cooperative esterne dei principali servizi, dalla pulizia ad alcuni settori alimentari) arriva come una doccia fredda la conferma da parte dei dirigenti. Tuttavia assicurano di voler impegnare le cooperative ad “assumere” parte delle “maestranze storiche” del Villaggio. Ma, come detto, si è ancora nel regno delle intenzioni finché non sarà messo nero su bianco.

L’incontro fra le parti sociali, iniziato nella mattinata di oggi, si è protratto per alcune ore. A conclusione, la decisione di riaggiornarsi nella mattinata di giovedì 21.

 

Commenta su Facebook

LEGGI ANCHE

Leggi articolo precedente:
copertina scuola (2)
LETTERA A RENZI: LA “BUONA SCUOLA” SECONDO MASSIMO DOLCE

Stimatissimo Presidente Matteo Renzi, una riflessione e un interrogativo iniziale. Ci si chiede: è possibile rinnovare la scuola lasciando immutata...

Chiudi