Alla Ricerca Del Santo GAL (del Golfo)

PUNGOLIN_OKL’ANGOLO DELLA SATIRA

“NULLA OSTA” positivi delle varie sovrintendenze e, soprattutto, di Pungolin per il (o la?) nostra/0 …

RAMAJA

 

SANTO GAL

 

Dopo il finanziamento del GAL per la ristrutturazione di Palazzo Cataldi -sede della Biblioteca Comunale- a condizione che, come scrive quel rompiscatole di Giuseppe Ruffino, il pianoterra di Palazzo Cataldi sia sgombro di ogni cosa per potervi allestire un ufficio con annessa esposizione (e vendita?) di prodotti eno-gastronomici,

il nostro Ramaja è riuscito in anteprima (non sappiamo come, forse oliando un po’ il sistema, ma a Ramaja tutto è concesso), a ottenere segretissime informazioni sui progetti super segretissimi che il Mega Dirigente Galattico in persona, il Duca Conte, Lup Man, Multinaz. Arch. Aldo Carano, sta approntando nell’attesa di altri finanziamenti del Sacro GAL.

Eccoli:

CHIESA MADRE:  Il Duomo sarà completamente restaurato, i marmi riportati a lucido (per un attimo avevate pensato che tornassero i marmi originali, eh?!), i dipinti rinfrescati, compreso il faccione Speciale.
Condizione: Una parte della chiesa sarà adibita a moschea e un’altra a sinagoga per incrementare il turismo religioso nel nostro paese. La sagrestia invece sarà l’Ufficio Relazioni con il Pubblico dei Testimoni di Geova, ma il Comune intascherà una percentuale sulla vendita de La Torre di Guardia.

CAMPO SPORTIVO “S. FAVAZZA”: Il progetto prevede il rifacimento del campo erboso, degli spogliatoi, delle tribune.
Condizione: Metà del campo coltivato a finocchi, pomodorini e lattuga; l’altra metà a cetrioli, fagiolina e zucchine. Ogni venerdì raccolta dei prodotti a cura degli assessori e dei consiglieri sia di maggioranza che di opposizione; il sabato vendita in Biblioteca (piano terra) sotto l’esperta guida dell’arch. Lup Man, assistito dal sindaco.

TORRE ALBA: L’edificio sarà completamente ristrutturato e reso fruibile in tutte le sue parti.
Condizione: All’interno della Torre saranno organizzati rave party dove si potrà consumare qualsiasi tipo di sostanza stupefacente e senza sbirri. Al vero proprietario di Torre Alba sarà concesso di gestire il bar e tagliare i capelli a qualche rasta pentito.

MONUMENTO AI CADUTI: Il monumento di Piazza Falcone e Borsellino sarà completamente messo a nuovo.
Condizione: In cima alla statua dovrà essere installato un vessillo con scritto 2010 TRIPLETE (A quanto pare colui che all’interno del GAL decide quali progetti finanziare sarebbe un interista sfegatato)

PALAZZO D’AUMALE: Un progetto di restauro è pronto anche per la sede del Museo.
Condizione: Via le collezione ornitologica, via i carretti. Il museo ospiterà una mostra permanente di sorpresine dell’ovetto Kinder. Si prevede l’aumento dei flussi turistici grazie all’arrivo in massa di gruppi di Boy Scout.

VILLA A MARE: Il progetto prevede che la struttura sia completamente rasa al suolo.
Condizione: Grazie GAL!

MUNICIPIO: Anche Palazzo La Grua sarà messo a nuovo e finalmente avrà pure un ascensore funzionante.
Condizione: L’acquisto di una poltrona di almeno seimila euro per la stanza del sindaco. (Ah no, questo già è stato fatto …)

PISCINA COMUNALE: Il progetto prevede copertura, installazione pannelli solari funzionanti, ampliamento degli spogliatoi.
Condizione: Agli ex assessori del sindaco dovrà essere dato in gestione il bar. (Ah no, pure questo è già stato fatto …)

CASTELLO DI GAZZARA: Quello che resta del Castello (cioè niente) sarà sottoposto a restauro.
Condizione: Nell’area circostante (con espropri milionari, beni confiscati compresi) sorgerà un mega centro commerciale. Tra i compiti del centro commerciale rientrerà anche quello di promuovere la cultura nel paese organizzando presentazioni di libri curate da dipendenti del centro commerciale stesso. (Non ditemi che anche questo è già stato fatto …)

PORTO: Scalo di alaggio, porto turistico, banchine nuove. Il progetto prevede una rivoluzione totale che porterà giovamento alla marineria e a tutta la popolazione.
Condizione: Al porto già c’è chi detta le condizioni.

 

Commenta su Facebook

LEGGI ANCHE

5 comments on “Alla Ricerca Del Santo GAL (del Golfo)
  1. Pungolin ha dimenticato l’ultimo finanziamento relativo al restauro della Torre Toledo o Paternella mediante la posa di pannelli fotovoltaici.
    Condizione : che venga completata da una veranda chiusa, a vetri, da adibire a Osteria con cucina dove servire i prodotti del contadino, con una sezione della Biblioteca dedicata ai libri di cucina.

  2. Torre Toledo allora l’hanno fatta crollare in attesa che arrivasse il finanziamento del Santo GAL . E io , minchia , che scrivevo a destra e a manca : state attenti , sta collassando .

    • Bruno invece che a destra e a manca avievi a scriviri a chiddi di lu Gal ( c’è di fari picciuli )

Comments are closed.

Leggi articolo precedente:
BIBLIOTECA
BIBLIOTECA COMUNALE

LA LETTERA DEL GIORNO   Ci scrive il Prof. Giovanni Ruffino Tra i tanti fatti quotidiani, seri e meno seri,...

Chiudi