FELICE INTERNICOLA E L’ARTE DI “NARRARE L’ARTE”. Nostra intervista video

 


FELICE ITERNICOLANon tutti sappiamo cogliere da soli la bellezza insita nell’arte. Discernere il “brutto” dal “bello” non sempre è agevole. Ce ne rendiamo conto anche passeggiando per le vie di un qualsiasi paese o lungo la costa bella per natura, nonostante tutto! Spesso, però, ci vuole qualcuno che ci aiuti a individuarlo e … a “gustarlo” il Bello, e Felice Internicola, trapiantato a Terrasini da alcuni anni, docente di storia dell’arte da un quarantennio, oggi in pensione, è sicuramente fra i pochi che possiedono questo dono. Terrasini ci ha messo forse un po’ a capirlo, ma una volta “scoperto”, la curiosità e l’accostamento a quest’uomo mite, gentile e al tempo stesso appassionato e determinato, è stato un crescendo. All’inizio pochi amici e stimatori a seguire le sue “presentazioni” multimediali; presto, probabilmente, non basterà più lo spazio di un salone. Al nostro giornale non poteva sfuggire quest’altro esempio di valore aggiunto capitato per caso a Terrasini, così come, sicuramente, non sfuggirà al “nuovo corso” culturale che la Biblioteca comunale ha appena iniziato. (GiuRu).


Servizio di Vito Cardinale


Le narrazioni della vita e delle opere degli artisti sono a volte attimi di conoscenza e di emozioni che ti colgono a sorpresa e ti lasciano qualcosa che non ti aspettavi e non potevi sapere.

locandina internicola


«William Turner, forse il massimo esponente inglese dell’arte dell’800. Sicuramente un precursore dell’arte moderna, impressionisti in primis».



L’INTERVISTA

Commenta su Facebook

LEGGI ANCHE

,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

BIBLIOTECA COPERTINA
Biblioteca comunale, oggi la nomina del nuovo Consiglio dopo le roventi polemiche degli anni scorsi

  Si rinnova il Consiglio della Biblioteca comunale e del Comitato di Vigilanza dell’Archivio Storico. A formalizzare le nomine il...

Chiudi