IN RICORDO DI VINCENZO LUMETTA

LUMETTAPochi giorni fa, all’età di 81 anni, è improvvisamente scomparso Vincenzo Lumetta.

Chi era Lumetta?
Vincenzo Lumetta, uomo buono e semplice, era soprattutto dotato di un alto senso del dovere, e a questo principio improntò la propria vita con onestà e correttezza esemplari sia nel sociale che nell’impegno politico vero e proprio nella Destra storica terrasinese.

Egli svolse per moltissimi anni le mansioni di bidello (oggi diremmo “collaboratore scolastico”) presso la Scuola Media “Giovanni XXIII”, un ruolo con precisi compiti apparentemente secondari e invece, per chi vive ed opera nella scuola, sa bene che non esistono ruoli primari o secondari poiché la “macchina” scolastica funziona se ciascuno svolge con impegno e serietà il proprio compito. E Lumetta era sicuramente uno che conosceva e applicava fino in fondo il proprio dovere.

“Terrasini Oggi”, con questa breve e sentita nota, nel rinnovare le condoglianze alla famiglia, vuole degnamente ricordarlo alla moltitudine di ragazzi e ragazze che, entrando e uscendo da scuola ogni giorno, sono passati dinanzi al suo vigile sguardo.

Anni Sessanta, atrio Scuola Media: Vincenzo Lumetta si scorge in fondo a sinistra sotto la scritta “TERRASINI”

Una gita scolastica a Monreale

Una gita scolastica a Monreale fine Anni Cinquanta: Lumetta a sinistra in alto a sinistra

A una gita scolastica

A una gita scolastica

(le foto sono state gentilmente fornite dalla famiglia) 

Commenta su Facebook

LEGGI ANCHE

12 comments on “IN RICORDO DI VINCENZO LUMETTA
  1. Rigrazio con tutto il cuore la redazione per aver ricordato mio zio Vincenzo … una persona onesta e di sani principi morali tutto dedito alla famiglia: Si preoccupava sempre che non mancasse alcuna cosa alla stessa … pensava a tutto forte, comunque, della collaborazione delle sue figlie che ora hanno un grosso fardello da portare.
    Grazie di nuovo … Grazie Giuseppe.

  2. Il nostro nonnino ti ricordiamo con tutto il cuore… sei stato speciale e unico anche se sono una nipotina acquisita per me sei stato un nonno meraviglioso e degno di essere chiamato nonno… spero che mia figlia Alyssya ti possa ricordare sempre perché l.amore che provavi per lei si vedeva …. era immenso ogni qualvolta che venivamo prendevi la mia bimba e la portavi con te al panificio per comprarle tutto quello che voleva e quando venivate dal panificio venivi dispiaciuto perché lei voleva il pacchetto di patatine e tu volevi comprarle un calzoncino ma poi la guardavi felice e ti facevi una bella risata… grazie per averla fatta sorridere sempre … Vincenzo io e alyssya ti porteremo sempre nel cuore perché quello che hai fatto per noi è stato immenso … e tuo nipote Vincenzo sta facendo di tutto per renderti orgoglioso di lui come già eri… ti vogliamo oggi è per sempre bene.. I tuoi nipoti…

  3. nostro nonnino ti ricordiamo con tutto il cuore… sei stato speciale e unico anche se sono una nipotina acquisita per me sei stato un nonno meraviglioso e degno di essere chiamato nonno… spero che mia figlia Alyssya ti possa ricordare sempre perché l.amore che provavi per lei si vedeva …. era immenso ogni qualvolta che venivamo prendevi la mia bimba e la portavi con te al panificio per comprarle tutto quello che voleva e quando venivate dal panificio venivi dispiaciuto perché lei voleva il pacchetto di patatine e tu volevi comprarle un calzoncino ma poi la guardavi felice e ti facevi una bella risata… grazie per averla fatta sorridere sempre … Vincenzo io e alyssya ti porteremo sempre nel cuore perché quello che hai fatto per noi è stato immenso … e tuo nipote Vincenzo sta facendo di tutto per renderti orgoglioso di lui come già eri… ti vogliamo oggi è per sempre bene.. I tuoi nipoti…

  4. Sarai sempre nei nostri cuori… sei e sei stato un nonnino meraviglioso. . Anche se sono una nipotina acquisita mi sono sempre sentita una nipotina a tutti gli effetti grazie davvero. .. Nelle nostri menti c’è ancora il ricordo vivo.. che quando venivamo a trovarvi .. vedevi mia figlia e le dicevi Amore del nonno ci vieni al panificio con me??? E lei si daiiiiiiiii! !! Gliela portavi convinto che lei voleva comprato un calzoncino , ma quando arrivavi li lei voleva le caramelle o le patatine glieli compravi ma venivi a casa dispiaciuto perke volevi comprarle qualcosa da mangiare. . Ma poi la guardavi la vedevi ridere e ti facevi una risata. .. sei stato un grande nonno per mio marito che è sempre stato orgoglioso di te e che oggi sta facendo di tutto per renderti orgoglioso anche da lassù anche se sono sicura che lo eri già. . Grazie per il sostegno che ci hai dato è tutto quello che hai fatto per noi… grazie ti vogliamo bene i tuoi nipoti Vincenzo Deborah e Alyssya. ..

  5. Ricordo,con piacere,questo signore,conosciuto di persona,tra l'altro,positivo,loquace,a modo,è vero sono sempre le persone migliori che ci lasciano,mentre le peggiori,contiuano con il loro olezzo,a disturbare la nostra tribolante vita !!!

  6. Colgo l'occasione di ringraziare Giuseppe Ruffino,una brava persona,a modo,impegnata da sempre nel sociale,che ci aggiorna e ci da' la possibilita' di dibattere,sulle questioni,riguardanti la Nostra amata e haime' violentata Terrasini,un saluto affettuoso alla mia cara nonna la sig,ra Letteria Giordano,che dedico' la sua vita a Terrasini,sono certo che la gente la ricordera' con gioia !!!!! GRAZIE

    • Caro Stefano, ti ringrazio per le belle espressioni nei miei confronti. Ora non lo dico per piageria, ma sappi che il giornale vive ed opera grazie al concorso di tutti, di chi scrive e di chi legge (anzi, soprattutto di chi legge). Per quanto riguarda la Signora a cui fai riferimento, nonna tua, ci piacerebbe saperne di più. Ti spiacerebbe scrivere qualcosa su di lei? Indicarci cosa ha fatto nella vita. Era per caso l’impiegata all’anagrafe del Comune?, madre di Vittorio? Se si tratta di lei, già alla sua morte “Terrasini oggi” (quand’era in forma cartacea) dedicò un breve articolo di ricordo. Hai ragione, una di quelle figure indimenticabili, che segnano un’epoca.

  7. Caro nonno ci mancherai tantissimo ai lasciato un grande vuoto non dimenticheremo mai il tuo sorriso le tue battute che ci facevano ridere e specialmente non dimenticheremo mai il tuo cuore grande e amorevole che ci dimostravi sempre a noi nipoti e al mio bambino nicolo che tanto amavi e cervavi non dimenticheremo mai il tuo sorriso e la tua simpatia sarai per sempre nei nostri cuori e faro di tutto per fare ricordare al mio bambino nico chi era nonno vincenzo e che splendida persona era parlerò spesso al mio bambino di te come o sempre fatto con grandissimo affetto i tuo nipoti anna filippo e nicolo

  8. Ho avuto l’incarico da mia zia Rosa Di Maggio e dai miei cugini tutti, figli di mio zio Vincenzo Lumetta, di ringraziare Giuseppe Ruffino e tutta la redazione di TERRASINI OGGI per avere pubblicato la notizia della sua inaspettata scomparsa ed essersi interessati, quindi, alla sua figura ed averne sottolineato la Grandezza d’Animo e l’Onestà della persona.

Comments are closed.

STRANI PAGAMENTI ALEGGIANO SUL MOSTRO UCCISO

di Giuseppe Ruffino e Sabrina Vitale. “CHE FINE FARÀ”? L'interrogativo che ci è stato rivolto frequentemente sulla vicenda del “Mostro”...

Chiudi